Pagine

domenica 24 febbraio 2013

Cornetti bicolori alla panna per il buon umore


Eccomi di nuovo, questa volta con una ricetta per la colazione che può essere consumato anche per chi non può mangiare le uova, ma ha tanta voglia di qualcosa di soffice e di buono che al mattino aiuta a iniziare la giornata di buon umore.

Questa ricetta arriva dal blog di Federica (federicaincucina.blogspot.it), ed è davvero carina.
Io l'ho leggermente cambiata usando la panna al posto del latte di Kefir, quindi se volete l'originale vi rimando al link.



Ingredienti

100 g. farina Manitoba (ho usato la Lo Conte)
500 g. farina per pizza (ho usato Pivetti per pizze e focacce)
240 g. latte
150 g. panna fresca da montare
130 g. zucchero
  60 g. burro
  30 g. cacao amaro in polvere
    8 g. sale
    3 g. lievito di birra
un cucchiaino di miele di acacia (io ho usato quello di l'Ape Dorata)

Procedimento

Come al solito ho preparato il poolish unendo con 100 g. di latte, la farina Manitoba e 0,1 g. di lievito ed ho lasciato maturare 16 ore circa.
Al poolish ho aggiunto 100 g. di latte in cui avevo sciolto il lievito di birra, metà della restante farina, poi metà zucchero, poi farina, panna e zucchero fino a finire questi ingredienti, ho messo il sale e poi ho incorporato il burro a pezzetti. Ho lavorato gli ingredienti fino ad ottenere un impasto ben amalgamato, morbido e liscio. 
L'ho diviso in due parti: in una ho aggiunto il cacao che avevo precedentemente amalgamato con i restanti 40 g. di latte. Ho impastato fino ad ottenere un bel colore omogeneo. Ho lasciato lievitare al tiepido fino al raddoppio, con il sistema poolish i tempi non sono brevi, ma basta aspettare. Ho rovesciato i due impasti sul piano di legno ho dato un giro di pieghe tirando i lembi esterni verso l'interno senza stringere ho capovolto gli impasti riottenendo una palla e ho lasciato riposare mezz'ora coperto a campana. Ho di nuovo capovolto gli impasti e li ho tirati in cerchio, ho messo l'impasto scuro sopra quello chiaro e ho tagliato dei triangoli che ho arrotolato su se stessi ottenendo dei cornetti bicolori. La quantità dei cornetti dipende dalla dimensione del triangolo: se ne possono ottenere 12 grandi oppure 16 medi.
Ho messo di nuovo a lievitare coperti, ho bagnato la superficie con un po' di latte e spolverato di zucchero e ho cotto a 180-190° per 10-15 minuti dipende dal forno. Si possono anche congelare dopo averli preparati e, tolti dal freezer e lasciati scongelare e lievitare ancora si possono cuocere in base al bisogno.
Sono belli e buoni e col caffelatte del mattino soddisfano la voglia di dolcezza del risveglio mattutino.

Saluti, alla prossima












4 commenti:

  1. che belle ti sono venute benissimo! grazie della fiducia!. ciao e buona settimana!

    RispondiElimina
  2. Veramente grazie a te per questa idea che è piaciuta tantissimo.
    Un saluto e buona settimana anche a te.

    RispondiElimina
  3. adoro le brioches...le tue sono davvero invitanti:)
    ti seguo..
    a presto
    eli

    RispondiElimina
  4. Gtazie molte Eli,ti seguirò anche io.
    Fiorenza

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...