Pagine

sabato 21 luglio 2012

Zucchine e cipollotti sott'olio con acciughe


Salve a tutti, miei cari lettori.
Oggi vi propongo la ricetta di una conserva di zucchine perché in questo periodo l’orto ne produce tantissime.
Possiamo sfruttare tutta la loro freschezza per prepararle in una differente versione.
Si possono conservare con una facile ricetta preparando qualche vasetto che potremmo gustare durante l’autunno o l’inverno.
Questa semplice conserva di zucchine mi riconduce alla caratteristica principale della mia cucina che è la stagionalità.
Tutte le mie pietanze, sono preparate seguendo il naturale susseguirsi delle stagioni, per questo motivo riesco a garantire sempre freschezza e genuinità dei miei piatti. 
Ed eccovi la ricetta

Ingredienti
600 g. di zucchine piccole di uno o due giorni
200 g. di cipolle bianche fresche di quelle di forma oblunga tagliate a metà per il lungo
           e tenendo qualche centimetro di gambo
   6 spicchi di aglio
   qualche foglia di alloro
   6 piccole cime di basilico
   grani di pepe
   sale grosso
   un vasetto di acciughe sott'olio da 150 g.
   mezzo litro di aceto bianco
   mezzo litro di vino bianco
   olio extravergine di oliva
Il peso delle verdure è al netto della pulitura

Procedimento
Tagliare le zucchine a metà e poi di nuovo a metà o a quarti dipende dalle dimensioni, è importante ottenere dei pezzetti di ugual misura per avere una cottura omogenea.
Mettere le zucchine e i cipollotti in un colapasta cospargerli con poco più di una manciata di sale e si lasciarli riposare per qualche ora.
Successivamente, in una capiente pentola portare al bollore il vino, l'aceto, tre cime di basilico, tre spicchi di aglio, un cucchiaio di sale grosso, qualche granello di pepe e immergere le verdure pulite dal sale. Lasciare bollire dai 3, massimo 5 minuti, le verdure devono rimanere croccanti. Scolare (non buttare, ma conservare il liquido di cottura) e si lasciare raffreddare in un colapasta. Quando tutto è raffreddato e ben scolato, invasare mettendo zucchine e cipollotti in egual misura, a metà vaso inserire uno spicchio di aglio e una cima di basilico precedentemente scottati nel liquido tenuto da parte ed una parte di acciughe, proseguire fino al riempimento del vaso, prima dell'ultimo strato di verdure, mettere ancora un po' di acciughe.
Riempire di olio, si pone sopra un pressino, strumento da cucina per le conserve, che permette di tener ben sommersi gli ingredienti inseriti nel vasetto, precedentemente fatto bollire per qualche minuto nel liquido tenuto da parte, insieme alle verdure.
Lasciare oltre un centimetro di spazio vuoto dal bordo del vasetto.
Pulire bene il bordo del vaso da eventuali sbavature di olio e chiudere.
Fare pastorizzare per circa mezz'ora dall'inizio del bollore.
Per pulire il bordo ed il tappo, si può usare carta da cucina bagnata con un po' di alcool da liquori.
Occorre seguire con precisione queste indicazioni e ricordatevi che per ottenere un prodotto finale e durevole bisogna lavorare bene.
Con queste dosi si ottengono tre vasetti come quelli nella foto.



Zucchine e i cipollotti tagliati messi nel colapasta con il sale.

Le verdure nel momento del raffreddamento nel colapasta.

I vasetti di zucchine e cipollotti con acciughe.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...