Pagine

mercoledì 21 agosto 2013

La rossa piccante (crema al peperoncino)

Questa ricetta della crema al peperoncino l'ho trovata in internet, ma non riesco più a trovare l'autore, mi spiace perché i miei ringraziamenti non finirebbero mai.
Ricordo di avere letto che questo signore l'aveva appresa da un collega di lavoro venuto al Nord per lavoro.
Egli la definiva "un raggio di sole nel freddo dell'inverno" e io sono completamente d'accordo con lui.
È una cosa fantastica, ben piccante, ma non in maniera eccessiva.
Una cucchiaiata nel sugo di pomodoro, oppure spalmata sul pane a cassetta tostato, se si prova non la si lascia più.




Ingredienti
- peperoncini piccanti rotondi (quelli che si usano da farcire con il tonno). Devono essere ben maturi, quasi morbidi si deve sentire bene il profumo del peperone.
- la metà di olio extravergine di oliva del peso dei peperoncini al netto degli scarti
- sale a piacere

Lavare i peperoncini, togliere il picciuolo e un po' di semi usando un paio di guanti per non ustionarsi, metterli in una ciotola capiente.
Versare l'olio e col mixer ad immersione ridurli in poltiglia.
Mettere il tutto in un tegame, salare e fare andare sul fuoco per una mezz'oretta a meno di 100° usando il termometro ad immersione, se vi è possibile, altrimenti guardando bene che il composto non raggiunga il bollore.
Questa operazione serve per far sì che il peperone possa rilasciare tutti gli aromi.
Invasare ancora caldo in vasetti piccoli, (ben puliti e sterilizzati) perchè una volta aperti bisogna consumare il contenuto nell'arco di tempo di due giorni al massimo. Perciò conviene usare vasetti piccoli.
Chiudere i vasi e fare pastorizzare per 15 minuti.
Che dire, è da provare!
Rimarrete a bocca aperta!



1 commento:

  1. Mio marito adora il peperoncino...questa salsa è proprio per lui!Buona giornata
    Annamaria

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...