Pagine

mercoledì 11 febbraio 2015

Cappelletti, svelti!


Questi cappelletti, chiamati svelti, proprio per il poco tempo che occorre per prepararli, sono ugualmente un primo ripieno gustoso di pasta fresca da fare in casa anche se non si ha troppo tempo da dedicare alla cucina.

Ingredienti per il ripieno
1 salsiccia 
1 hg di pancetta stagionata tagliata a fette sottili
1 hg di fondo di prosciutto crudo
Qualche cucchiaiata di Parmigiano Reggiano grattugiato.

Tagliare la pancetta a striscioline e metterla ad appassire in un tegame a calore moderato senza farla colorire, toglierla dal tegame e nello stesso tegame dopo aver scolato il grasso emesso dalla pancetta, fare rosolare la salsiccia spellata e sgranata. Intanto che la salsiccia rosola, pulire il prosciutto da eventuale grasso e nervetti e tagliarlo a piccoli pezzi. Versare tutti e tre gli ingredienti in un cutter e ridurre il tutto in un impasto ben amalgamato, unirvi qualche cucchiaiata di Parmigiano e mescolare. Non esagerare con il formaggio per non coprire il sapore dei salumi. Il ripieno deve risultare morbido, ma consistente in modo da poter essere posato a mucchietti.
Preparare una sfoglia all’uovo tagliarla a quadretti non troppo grandi, distribuire su ogni quadretto un poco di ripieno e poi chiudere a cappelletto. La misura sarà un po’ più grande dei cappelletti in brodo.
Preparare una riduzione di panna fresca da montare, facendola sobbollire in modo che si riduca almeno della metà, aggiungere una noce di burro, fare ben sciogliere, salare e pepare ma poco perché il ripieno è saporito.

Cuocere i cappelletti in abbondante acqua salata, aspettare che vengano a galla e che l’acqua riprenda il bollore e poi con una schiumarola versarli nel sughetto di panna. Una spolverata di parmigiano e buon appetito.





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...