Pagine

lunedì 26 novembre 2012

la mitica schiacciatina


Buongiorno a tutti, eccomi di nuovo con una ricetta che mi riporta alla mia infanzia: la schiacciatina, quando questa specie di focaccia si consumava durante la ricreazione a scuola, quello che oggi è comunemente chiamato l'intervallo di mezza mattina. Mia nonna paterna me le comprava in un forno vicino, ricordo che erano ancora calde e non si poteva resistere alla tenzazione di mordicchiarne subito un pezzetto. A quei tempi (anni '60) erano di forma ovale e un poco spesse, croccanti fuori ma morbide dentro; col tempo sono diventate rettangolari e più basse di spessore.
Vi propongo qui di seguito la mia ricetta. Le mie schiacciatine sono dorate e secche perchè a casa mia piacciono di più.

Ingredienti per 16 schiacciatine

500 g. di farina all'11% di proteine (io uso la Pivetti per pizze e focacce, oppure si può usare la Spadoni 00 per sfoglia)
300 g. di acqua appena intiepidita
100 g. di strutto
   8 g. lievito di birra
 10/12 g. di sale

In una ciotola impastare la farina con l'acqua, nella quale avrete precedentemente sciolto il lievito di birra. Quindi aggiungere lo strutto, che deve essere molto morbido, in varie volte e dopo aver impastato per alcuni minuti aggiungere il sale. L'impasto è molle ma non aggiungete farina, continuando a lavorarlo si compatterà. Versare l'impasto sulla spianatoia leggermente infarinata continuando a lavoralo, e ottenere una palla. Metterla in una ciotola e lasciarla riposare per circa un'ora in un ambiente tiepido, riprenderla appiattirla ed arrotolarla a salame, schiacciarla, piegarla in tre e di nuovo dare la forma a salame. Tagliarla a pezzi, conferire ad ogni pezzetto la forma di piccola palla e adagiare le piccole palline sopra una latta, (sufficientemente distanziate) coperta di carta forno e spalmata di olio extravergine di oliva e di nuovo lasciare riposare un'ora al tiepido coperto a campana perchè la superficie non si secchi.
Riprendere la palline e senza spostarle schiacciarle, dando loro una forma più o meno rettangolare. Portare la temperatura del forno a 180/190° dipende dai forni ed infornare. Io cuocio ventilato perché mi permette di cuocere due latte per volta. Cuocere per circa 15/20 minuti dipende se le preferite più o meno dorate e secche.

Di seguito alcuni scatti che mostrano le fasi dell'esecuzione e il risultato finale.
Sono buonissime!













2 commenti:

  1. Dovresti specificare "schiacciatina mantovana"! Original!!!!
    Ciao
    Anastasia

    RispondiElimina
  2. Anastasia sei troppo buona
    grazie
    ciao Fiorenza

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...